copertina

Trattenimento Musicale sopra il Violoncello a' solo, Consecrato all'Altezza Serenissima Francesco Secondo duca di Modona, Reggio, &c. Da Domenico Galli Parmiggiano

DESCRIZIONE

Trattenimento Musicale sopra il Violoncello a' solo, Consecrato all'Altezza Serenissima Francesco Secondo duca di Modona, Reggio, &c. Da Domenico Galli Parmiggiano 1691

DETTAGLI

COLLEZIONE: Musica / Fondo Estense / Mus C
SEGNATURA: MUS.C.0081
DATAZIONE: 1691
ALTRI CONTRIBUTI : Galli, Domenico Este, Francesco d' (duca, 2.)
TITOLO DELL'OPERA: Trattenimento musicale sopra il violoncello, sonata, archi1
CONTIENE:
  • Sonata II
  • Sonata III
  • Sonata IV
  • Sonata V
  • Sonata VI
  • Sonata VII
  • Sonata VIII
  • Sonata IX
  • Sonata X
  • Sonata XI
  • Sonata XII
CONSISTENZA: carte IV+12+IV (la numerazione presente a matita conta tutte le carte presenti nr.20)
TIPO DI DOCUMENTO: musica notata manoscritta
CARATTERISTICHE FISICHE: 367x254 mm
MANIFEST IIIF: https://iiif.edl.beniculturali.it/11117/manifest
NOTE:

Este, Francesco d' (Duca; 2). Raccolta di sonate per violoncello solo composte da Domenico Galli e offerte al duca Francesco II. Il volume di sonate giunse a Modena nel 1691 assieme al celebre violoncello intagliato costruito dallo stesso Galli. L’ autore infatti esplicita nella dedica di accompagnamento al volume che le dodici sonate erano annesse allo stesso strumento in modo da ‘servire per trattenimento al nobilissimo genio di V[ostra] A[ltezza] S[erenissima]’. Francesco II, oltre ad essere un grande mecenate di musica e musicisti, contribuì a consolidare la tradizione della scuola violinistica locale e fece nascere una delle più importanti scuole violoncellistiche di fine Seicento, intrattenendo rapporti con i più significativi violoncellisti del tempo: Domenico Gabrielli, Giuseppe Iacchini, Giovanni Battista degl’Antonij. Nella dedica il compositore mette in relazione le sue 12 sonate con le 12 fatiche di Ercole, eroe simbolico per la casa d’Este, la cui raffigurazione è presente nell’intaglio stesso del violoncello. L’abilità calligrafica dell’autore è testimoniata dalla raffinatezza della scrittura e dalle lettere decorate in chiaroscuro presenti ad inizio di ogni composizione. Poco si conosce di Domenico Galli, un artista eclettico, un liutaio, compositore e intagliatore. Il Trattenimento è l’unica sua raccolta musicale conosciuta e la sua attività artistica è legata solo alla corte estense. Oltre al violoncello, la Galleria Estense conserva oggi anche uno splendido violino intagliato del 1687. Dedicato al Duca Francesco II da D. Galli. Legatura in pergamena con stemma estense. Nota: Dominicus Gallus scrip: atq: pinxit. Al Galli sono attribuiti il violino e il violoncello riccamente intagliati e conservati presso la Galleria Estense di Modena, illustrati da G.F. Ferrari Moreni nelle Memorie dell'Accademia di Scienze Lettere e Arti, Tomo 3. (LODI p. 453). .
catalogo Lodi: pag. 453.
Filigrane: cc.IV stemma con corona Legature: pergamena con impressioni a racemi dorati

PRESENTAZIONE MUSICALE: partitura
ORGANICO ANALITICO: vlc