Dettaglio Lista


Ukiyo-e, immagini del mondo fluttuante

8 luglio 2020 (data di creazione) | di Paola P.

Ukiyo-e (浮世絵), che significa immagini del mondo fluttuante, designa il famoso genere di stampa artistica su blocchi di legno che nacque in Giappone in epoca Edo (1603-1868) e raggiunse l’apice della popolarità tra il XVIII e il XX secolo. La parola Ukiyo, mondo fluttuante, aveva originariamente una connotazione negativa, legata al pensiero buddhista che insegnava il distacco dalle cose terrene in quanto illusorie e transitorie, dunque di impedimento al raggiungimento dell’illuminazione. A partire dal XVII secolo, con l'avvento del periodo Tokugawa (o Edo) e lo sviluppo urbano e della vita cittadina, l’interpretazione del termine cambia, andando a ricoprire il significato opposto, cioè quello del pieno godimento dei piaceri effimeri della vita, da godere proprio in quanto fuggevoli e temporanei: un “mondo fluttuante” che va vissuto qui e ora. Storie di un mondo inafferrabile e allo stesso tempo tangibile, che nuota leggiadro tra splendidi paesaggi, bellissime donne e racconti di vita quotidiana che scorre. Da tecnica pittorica interna alla cultura giapponese, divenne a partire dalla fine del XIX secolo fonte d’ispirazione per i grandi artisti occidentali, francesi soprattutto ma non solo. «Vivere momento per momento, volgersi interamente alla luna, alla neve, ai fiori di ciliegio e alle foglie rosse degli aceri, cantare canzoni, bere sake, consolarsi dimenticando la realtà, non preoccuparsi della miseria che ci sta di fronte, non farsi scoraggiare, essere come una zucca vuota che galleggia sulla corrente dell’acqua: questo, io chiamo ukiyo». "Racconti del mondo fluttuante" (Ukiyomonogatari) di AsaiRyōi

Aggiungi al tuo sito web
<iframe src="http://edl.beniculturali.it/liste/embedded?id=85" width="100%" height="170px" scrolling="no"></iframe>